Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

itenfrdeptrorues

info@gianfrancobonofiglio.com

Mail

Articoli

Segno della gravità del fenomeno criminale

10/12/2009 
"La vicenda di San Lorenzo del Vallo con un imprenditore che, esasperato, uccide il suo estorsore è un altro segnale della gravità del fenomeno criminale in Calabria che, inarrestabile, continua la sua ascesa nel controllo capillare del territorio''.

A sostenerlo è stato Gianfranco Bonofiglio, responsabile del Centro studi regionale sull' illegalità e responsabile dell'Osservatorio sulla legalità e trasparenza della Provincia di Cosenza, in merito all'omicidio di Francesco Gabriella, di 55 anni, ucciso ieri da un commerciante che cercava di taglieggiare, E.C., di 48 anni. 

''Dinanzi ad una Calabria dall'illegalità diffusa ed ambientale - ha proseguito Bonofiglio - non si può ancora indugiare. Il governatore della Calabria, Agazio Loiero, durante la campagna elettorale ha più volte annunciato la costituzione di un osservatorio regionale sulla criminalità con l'intenzione di impegnare le migliori risorse sul territorio.

Su tale progetto vi erano state anche le disponibilità di emeriti studiosi come Pino Arlacchi, già vicepresidente dell'Onu ed Enzo Ciconte, docente di storia della criminalità presso l'Università 'Roma 3'.

E' quanto mai opportuno - ha concluso Bonofiglio - che si passi dall'enunciazione alla fase operativa con la speranza che tale commissione possa dare un contributo concreto per adottare nuove strategie più incisive e proporzionate alla gravità del fenomeno criminale che in Calabria continua ad essere ancora sottovalutato."


© Tutti i diritti riservati - Copyright 2019

Indirizzo: Via G. Rossini, 37 - 87036 Rende (Cosenza) - Italia
Telefono Mobile: (+39) 330 690910
E-Mail: gianfrancobonofiglio@gmail.com - info@gianfrancobonofiglio.com
Web Site: www.gianfrancobonofiglio.com

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 2001.
L'autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali collegamenti, posti all’interno del Blog e forniti come semplice servizio a coloro che visitano il Blog stesso. Lo stesso dicasi per i siti che eventualmente forniscono dei link alle risorse qui contenute


Powered by 



Search