image1 image2 image3 image4 image5

Notizie flash

OGGI 31 LUGLIO 2011 nasce “la voce cosentina

la voce cosentina”, rappresenta una scommessa, una sfida. Quella di offrire un'informazione libera e realmente senza padroni. La sfida del coraggio della verità. Quella verità scomoda che non piace ai potenti, a chi gestisce le lobby, a chi amministra il bene pubblico per trarne vantaggi di natura personale e familiare.

Sei quì: Home Pubblicazioni

Calendario

«  agosto 2021  »
lmmgvsd
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031 
Pubblicazioni
La citta' oscura. Cosenza e il suo racconto criminale PDF Stampa E-mail

La città oscura. Cosenza e il suo racconto criminale un libro di Gianfranco Bonofiglio
La nuova edizione de La Città Oscura nasce dall'esigenza di aggiornare un tema sempre attuale. L'obiettivo è quello di far luce sulla parte occulta, nascosta, di una città del Sud che può essere una qualsiasi città del nostro Mezzogiorno.

La città oscura vuole essere un simbolo, una metafora. Rappresenta quell'area indefinita di collusione, quel terzo livello, quella borghesia mafiosa, che è la vera forza della mafia stessa. Politici, burocrati, imprenditori, professionisti dalla fedina penale immacolata che traggono dalla corruzione e dalla convivenza con le organizzazioni criminali la loro linfa, il loro strumento per accrescere il potere e la conseguente posizione sociale.

Una storia, quella del racconto criminale cosentino, infarcita di morti, di storie rimaste ancora poco chiare e soprattutto la storia di una prima fase, quella degli anni Ottanta e Novanta, che ha consentito la trasformazione della criminalità, da bande di quartiere a gruppi criminali agguerriti e pericolosi; fino a divenire una moderna criminalità che è, in realtà, una potente lobby che gestisce l'economia. Una nuova economafia o mafia imprenditrice che partecipa, a pieno titolo, al processo economico globalizzato che ha trasformato la 'ndrangheta in una delle più potenti organizzazioni economiche del pianeta. Inizio Pagina

 
La citta' oscura - Venti anni di impegno per una nuova cultura della legalita' PDF Stampa E-mail

Prefazione di Gerardo Mario Oliverio
Falco Editore, 2005, euro 10,00, pp. 204, ISBN 88-89848-02-2

La Città Oscura è un simbolo, può essere la parte occulta di ogni nostra città. Rappresenta quell'area indefinita di collusione, quel terzo livello, di politici, di imprenditori, di professionisti, di burocrati che convive con la mafia e che dalla mafia trae vantaggi e posizioni sociali.

Il libro riprende gli articoli scritti da Gianfranco Bonofiglio nel periodo che va dal 1988 al 2005, un arco di tempo di quasi diciassette anni, da cui si evince chiaramente che nulla è cambiato. Anzi la 'ndrangheta è più forte.

Questa testimonianza è la storia di un impegno ventennale per una nuova cultura della legalità, spesso ignorato in una regione dove tutti accettano supinamente una società basata sull'illegalità diffusa ed ambientale.

Una coraggiosa denuncia di come chi, fuori dai contesti di potere e di appartenenza, incontra solo un "muro di gomma", dove ogni energia si infrange e si disperde. Ma, nonostante tutto, non può spegnersi la speranza che, soprattutto le nuove generazioni, possano, un giorno, vivere in un mondo migliore.