image1 image2 image3 image4 image5

Notizie flash

OGGI 31 LUGLIO 2011 nasce “la voce cosentina

la voce cosentina”, rappresenta una scommessa, una sfida. Quella di offrire un'informazione libera e realmente senza padroni. La sfida del coraggio della verità. Quella verità scomoda che non piace ai potenti, a chi gestisce le lobby, a chi amministra il bene pubblico per trarne vantaggi di natura personale e familiare.

Sei quì: Home Articoli CINEMA, GRAN GALA' - Anteprima a Fiumefreddo di “Onora il padre e la madre”

Calendario

«  settembre 2021  »
lmmgvsd
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930 
CINEMA, GRAN GALA' - Anteprima a Fiumefreddo di “Onora il padre e la madre” PDF Stampa E-mail

02/08/2006
Nell’incantevole scenario del Castello di Fiumefreddo Bruzio con il panorama mozzafiato che contraddistingue il borgo storico della piccola comunità tirrenica si terrà sabato prossimo, 5 agosto, con avvio alle 20.30 una bella serata dedicata al cinema.

Verrà, infatti proiettato il film “Onora il padre e la madre” con la regia di Gianni Lacche. Una coproduzione fra RaiCinema Spa e Unistar Srl. Una avvincente storia di lotta per la libertà ambientato e girato in Calabria.

Nel prossimo mese di ottobre “Onora il padre e la madre” verrà inserito nelle sale cinematografiche e nel circuito delle sale che contano per poi passare alla Rai, dove verrà trasmesso su uno dei canali nazionali. E la proiezione del film sarà solo una parte della serata che verrà caratterizzata da tanti momenti diversi. L’introduzione alla proiezione del film sarà curata da Pasquale Arnone, direttore di produzione e location-man.

Mentre il primo cittadino di Fiumefreddo Bruzio, Vincenzo Aloise, recherà un saluto da parte della pubblica amministrazione. Al termine della proiezione si terrà una apposita conferenza che sarà moderata dal giornalista Gianfranco Bonofiglio. Parteciperanno Salvatore Romano, regista di “Un posto al sole”, fortunata soap – opera trasmessa su Rai3, Valentina Innocenti, soggettista del film, Gianni Lacche, regista, Franco Bartucci, giornalista Unical.

Alla serata non potevano mancare gli attori e le attrici del film “Onora il padre e la madre” Lorenza Sorino, Gianfranco Amato, Marcello Arnone, noto attore casentino, Rossella Oliverio e Francesco Trifilio, coprotagonisti.

Il momento “clou” della serata sarà quello della consegna dei premi che saranno riservati a coloro i quali hanno contribuito alla realizzazione di una opera cinematografica che pone alla ribalta le bellezze naturali della nostra terra di Calabria. Bellezze naturali che meritano di essere conosciute attraverso le location che, negli ultimi tempi, anche per l’impegno profuso da Pasquale Arnone, sono state riscoperte dal mondo della celluloide.

Uno strumento formidabile per la crescita culturale, economica e soprattutto turistica del nostro patrimonio di bellezze naturali. Infatti anche il territorio di Fiumefreddo Bruzio è una delle tante location del film “Onora il padre e la madre” insieme al territorio del comune paolano. Il momento della consegna dei premi è riservato al riconoscimento dovuto al regista Gianni Lacche, al direttore della fotografia, Nino Celeste, al produttore Pietro Innocenti, alla soggettista, Valentina Innocenti e al direttore di produzione Pasquale Arnone.

Inoltre un trofeo offerto dalla Banca Nazionale del Lavoro di Cosenza, verrà consegnato al miglior attore non protagonista. Mentre il maestro orafo Gerardo Sacco, che sarà presente alla serata omaggerà con delle sue meravigliose creazioni orafe gli attori protagonisti. <<Un particolare ringraziamento al direttore Rai Fiction, Agostino Saccà – afferma Pasquale Arnone – per il fatto che  solo con il suo prezioso contributo la Calabria è divenuta una stupenda cartolina che sbarca i confini nazionali grazie alle tante fiction girate nel nostro territorio>>. <<era giusto e doveroso – conclude Pasquale Arnone – proiettare in anteprima il film a Fiumefreddo Bruzio perché oltre ad essere stata la location è stato possibile girare il film in soli 17 giorni di lavoro anche per il supporto della popolazione locale>> E tanti gli ospiti illustri attesi a Fiumefreddo Bruzio. Da Paolo Naccarato, padrone di casa e sottosegretario alle Riforme del Governo Prodi, al Sindaco della Città di Cosenza, Salvatore Perugini.

Dal Presidente della Provincia, Mario Oliverio al deputato dell’Udeur, Ennio Morrone. Presente anche Giuseppe Accroglianò, presidente dell’associazione calabresi nel mondo. Attesi anche numerosi sindaci della costa tirrenica, Franco Iacucci, consigliere provinciale.