image1 image2 image3 image4 image5

Notizie flash

OGGI 31 LUGLIO 2011 nasce “la voce cosentina

la voce cosentina”, rappresenta una scommessa, una sfida. Quella di offrire un'informazione libera e realmente senza padroni. La sfida del coraggio della verità. Quella verità scomoda che non piace ai potenti, a chi gestisce le lobby, a chi amministra il bene pubblico per trarne vantaggi di natura personale e familiare.

Sei quì: Home Lo Scrittore

Calendario

«  agosto 2021  »
lmmgvsd
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031 
Lo Scrittore PDF Stampa E-mail

Di lotta alla mafia si parla da anni, ma esiste realmente la volontà di combatterla? Gianfranco Bonofiglio è testimone di un impegno ventennale per una nuova cultura della legalità, spesso ignorato in una regione dove tutti accettano supinamente una società basata sull'illegalità diffusa ed ambientale. Una coraggiosa denuncia di come chi, fuori dai contesti di potere e di appartenenza, incontra solo un "muro di gomma", dove ogni energia si infrange e si disperde.

Ma, nonostante tutto, non può spegnersi la speranza che, soprattutto le nuove generazioni, possano, un giorno, vivere in un mondo migliore. Gianfranco Bonofiglio è sempre impegnato nella diffusione della cultura per la legalità. Agli inizi degli Anni Ottanta, da studente universitario, collabora con il Centro di ricerca sul fenomeno mafioso presso l'Università della Calabria, condotto dal professor Pino Arlacchi. Responsabile del Centro studi nazionale sull'illegalità - osservatorio antimafia costituito nel 1987 - coordina ricerche e studi sul fenomeno mafioso con altri centri in Sicilia, Piemonte, Lombardia, Toscana e con diverse università italiane. Collaboratore esterno presso l'Unical in corsi sulla questione criminale. Responsabile dell'Osservatorio permanente sulla legalità e sicurezza dell'Ente Provincia di Cosenza.